Il mago Virgilio e la sirena Partenope

L’amore perduto tra mito e magia

Il parco sito nei pressi della stazione metropolitana Mergellina racchiude una parte delle pendici orientali del promontorio di Posillipo e custodisce preziose testimonianze di diverse epoche. L’area a giardino ospita monumenti rilevanti per la storia dell’area partenopea e la sua denominazione ha origine dall’attribuzione al poeta Publio Virgilio Marone  del sepolcro romano quì ubicato.

Il Parco custodisce anche i resti mortali di Giacomo Leopardi collocati all’interno di una grotta in tufo.

Vi narreremo la famosa leggenda relativa all’ingresso orientale della Crypta Neapolitana, una delle più antiche gallerie del mondo scavata in età augustea per facilitare i collegamenti tra Napoli ed i Campi Flegrei, in cui si dice che la stessa venne realizzata dal poeta in una sola notte con l’ausilio degli spiriti soprannaturali.

Usciti dal parco ci dirigeremo verso la Sirena di p.zza Sannazaro per conosceremo il legame di Virgilio con la città di Napoli e i poteri magici utilizzati per proteggere la sua amata Partenope che lo aveva adottato.

 

Resta aggiornato sulle nostre prossime visite guidate!

Lascia il tuo contatto