I Quartieri Spagnoli

A passeggio nei vicoli tra antiche tradizioni e street art

I quartieri spagnoli sono sorti intorno al XVI secolo per ospitare le milizie spagnole. Nel corso del tempo, rimasti immuni alle successive trasformazioni della città, racchiudono e custodiscono al loro interno un nucleo di rilevanza storico e artistica . E’ tra questi vicoli che ancora si riesce a cogliere la veracità partenopea: un misto di tradizione, storia, stile di vita tra sacro e profano.

Andremo alla scoperta di luoghi unici, espressioni d’arte opposte quali l’edicole votive, simbolo della devozione popolare, e i murales artistici come quello di Maradona, simbolo del riscatto sociale. Lungo il percorso si potranno scovare esempi di arte contemporanea come opere di street art.

Inoltre, incontreremo luoghi tipici, chiese, palazzi e botteghe artigianali,  spesso sconosciuti al grande pubblico,  potremo ammirare le installazioni d’arte del designer Riccardo Dalisi e le opere di riqualificazione urbana realizzate da Salvatore Iodice. Non mancheranno aneddoti e curiosità relativi al quartiere.

 

Resta aggiornato sulle nostre prossime visite guidate!

Lascia il tuo contatto